m.art3

the flash platform company

Archivio per realizzazione RIA

Adobe Flex, avvertenze per l’uso

Ultimamente si sente parlare molto di Flex, questo software di casa Adobe che spesso e volentieri si paragona a Flash.

Ma allora cos’è in realtà Flex e quando conviene utilizzarlo?

E’ ormai un’anno che stiamo lavorando con questa tecnologia e abbiamo apprezzato molto le sue potenzialità e la sua versatilità, ma non tutto dev’essere sviluppato con Flex, almeno per noi.

Flex ci permette di sviluppare RIA in maniera molto strutturata e solida ed è proprio questo che è nato, ovvero al realizzazioni si software online (e ora anche offline con AIR) dove si deve gestire una grossa mole di dati, dove la presentazione è importante ma non essenziale, dove la user experience deve fare da padrona e soprattutto dove l’utente possa essere aiutato nell’utilizzo quotidiano della RIA.

Ultimamente ci è capitato di sviluppare un’applicativo per la gestione di listini aziendali dove l’utente è stato guidato visualmente nella composizione degli stessi.
Infatti l’utente può scegliere la tipologia di listino, la categoria, il prodotto e successivamente inserire un prezzo che viene “spalmato” in automatico in tutti i listini dei vari paesi in cui opera l’azienda, tenendo conto di arrotondamenti, cambi e altri parametri.
Questo applicativo, che si interfaccia direttamente alla base dati aziendale, ha permesso ai vari responsabili marketing di non utilizzare più Excel per creare e confrontare dati, ma di utilizzare una RIA creata ad hoc che gli permette ora di risparmiare notevole tempo.

Flex è veramente uno strumento interessante, ma dev’essere utilizzato nei giusti campi di applicazione.